Exallievi ed Exallieve di Don Bosco - Puglia
Loading...

Luigi Ricceri

Luigi Ricceri2018-10-05T16:37:07+00:00

LUIGI RICCERI

VI Successore di Don Bosco
(1901 - 1989)
Rettor Maggiore dal 1965 al 1977

Siciliano. Fin dal momento della sua elezione espresse, in una sintetica dichiarazione, quello che poi sarebbe divenuto il suo programma fondamentale di governo: “Avanti con don Bosco vivo, oggi, per rispondere alle esigenze del nostro tempo e alle attese della Chiesa”. Questo intento fu coerentemente perseguito fino al termine del mandato, alla vigilia del quale don Ricceri riaffermava ancora: ” I destinatari della nostra missione sono i giovani, saliti in quest’epoca a una importanza primaria e divenuti una forza esplosiva e incontenibile (…).

Il don Bosco di cui i giovani hanno bisogno è il don Bosco dei momenti di emergenza, il don Bosco che si rimbocca le maniche…” Va tenuto presente che il suo rettorato, in anni di profonda inquietudine sociale e culturale, fu accompagnato e provato fin dagli inizi dalle vivaci inquietudini giovanili del “sessantotto”. Oltre ai giovani queste coinvolsero anche le varie istituzioni connesse; scuole e associazioni, educatori e legislatori, enti statali ed ecclesiali… Nel recepire la “forza incontenibile” dei giovani e nell’appellarsi però a don Bosco e ai saldi principi del suo messaggio, don Ricceri ha tenuto fermo il timone avuto in consegna dai suoi predecessori, mentre ha sollecitato l’intera Congregazione a rispondere alle urgenti esigenze dei tempi e alla viva attesa della Chiesa.

Questa “fedeltà dinamica” allo spirito del Fondatore ricorre come tema emergente nelle parole e negli scritti del superiore, ma soprattutto nelle iniziative concrete, disposte nei frequenti viaggi all’estero, sempre rapidi e operativi, e negli incontri con i responsabili tanto delle strutture religiose come di altri settori specifici. Tra l’altro, don Ricceri – attuando in tempi maturi una “ipotesi” già meditata da precedenti Rettori Maggiori – trasferì a Roma la Direzione Generale della Società Salesiana, scindendola dalla “Casa Madre” di Valdocco ed inserendola maggiormente nel cuore geografico organizzativo e spirituale della Chiesa.

Exallievi ed Exallieve di Don Bosco
FEDERAZIONE ISPETTORIALE PUGLIESE

Contatti >   –   Credits >

Breaking News