INCONTRO SALESIANI COOPERATORI ITALIA-MOR

Orientamenti verso un piano di lavoro su 4 ambiti: giovani, famiglia, impegno socio-politico, comunicazione sociale

DON PASCUAL CHÁVEZ

Nono Successore di Don Bosco

“Le riflessioni teologiche o filosofiche sulla situazione dell’umanità e del mondo possono suonare come un messaggio ripetitivo e vuoto, se non si presentano nuovamente a partire da un confronto con il contesto attuale, in ciò che ha di inedito per la storia dell’umanità.” (LS 17)

Con queste parole inizia il Papa Francesco il primo capitolo dell’Enciclica Laudato Si’ nella quale esamina la situazione del mondo attuale. Oggi possiamo fare nostre queste parole quando vogliamo impostare l’analisi della missione che i Salesiani Cooperatori portano avanti come Associazione. Senza una conoscenza sufficiente della realtà socio-storica che ci tocca vivere, il nostro servizio alla missione può concludersi come una semplice proiezione dei nostri propri gusti e comodità.

Da qui vogliamo guardare ora il mondo attuale per ottenere chiavi dalle quali discernere la missione. Questo sguardo al mondo si converte in una vera sfida dovuto all’enorme complessità del nostro mondo in questi momenti e al grande numero di problemi da affrontare. In generale possiamo dire che siamo in un mondo in transizione dove si mettono in dubbio grandi status quo stabiliti alla fine della Seconda Guerra Mondiale senza che siano chiare le alternative a tutto questo.

Il nostro sguardo al mondo avrà cinque parti principali secondo le principali dimensioni della vita umana oggi: politica, economia, ecologia, religione e per ultimo Chiesa. In questo ultimo paragrafo cercheremo di riflettere sulle linee di sviluppo della Chiesa oggi e la lettura che essa fa della realtà.