MESSAGGIO DI DON TOBIA CAROTENUTO

Delegato della Famiglia Salesiana dell’Ispettoria Salesiana Meridionale

MEMORIA DEL BEATO MICHELE RUA
Primo successore di Don Bosco

Carissimi,

mi piace augurarvi la festa di Don Rua con una significativa testimonianza di San Paolo VI: “Se davvero Don Rua si qualifica come il primo continuatore dell’esempio e dell’opera di Don Bosco ci piace ricordarlo e venerarlo nell’aspetto ascetico di umiltà e di dipendenza; ma noi non potremmo mai dimenticare l’aspetto operativo di questo piccolo ma grande uomo, tanto più che noi, non alieni dalla mentalità del nostro tempo, incline a misurare la statura di un uomo dalla sua capacità di azione, avvertiamo di aver davanti un atleta di attività apostolica che, sempre sullo stampo di Don Bosco, ma con dimensioni proprie e crescenti, conferisce a Don Rua le proporzioni spirituali ed umane della grandezza” (cfr Omelia Paolo VI nella beatificazione Don Rua).

Auguri perciò di grande zelo apostolico ma affinato e purificato da una profonda vita interiore Made in Don Rua.

29 ottobre 2020, Memoria del Beato Michele Rua

Don Tobia Carotenuto

Delegato Ispettoriale della Famiglia Salesiana

RIFLESSIONE

Don Rua è la consacrazione ed esaltazione delle origini salesiane. Fu testimoniato nei processi: “Don Rua non va posto nella schiera dei comuni seguaci di Don Bosco, anche i più fervorosi, perché tutti li precede quale perfetto esemplare, e per questa ragione dovranno studiare lui pure quanti vogliono conoscere bene Don Bosco, perché il Servo di Dio compì su Don Bosco uno studio che nessun altro potrà compiere”.

Nessuno come lui capì e interpretò il fondatore nella sua azione e spiritualità educativa ed ecclesiale. Vocazione e ideale di Don Rua furono la vita, le intenzioni, le opere, le virtù, la santità del padre e guida della sua esistenza giovanile, sacerdotale e religiosa. Don Rua rimane sempre di vitale attualità per l’autentico mondo salesiano.

PREGHIERA

Dio nostro Padre,
al Beato Michele Rua sacerdote,
erede spirituale di San Giovanni Bosco,
hai dato la capacità di formare nei giovani
la tua divina immagine;
concedi a noi, chiamati a educare la gioventù,

di far conoscere il vero volto di Cristo, tuo Figlio.

Ti supplichiamo di voler glorificare il tuo servo,
e di concederci, per sua intercessione,

la grazia che ti chiediamo…

Per Cristo nostro Signore.

Amen.