Antonieta Böhm – Exallievi ed Exallieve di Don Bosco
Exallievi ed Exallieve di Don Bosco - Puglia
Santità Salesiana

Antonieta Böhm

//Antonieta Böhm
Antonieta Böhm 2018-04-10T14:48:28+00:00

Antonieta BöhmAntonieta Böhm

(22-9-1907 – 27-4-2008)

Serva di Dio
Inizio dell’Inchiesta diocesana il 7-5-2017

Nacque il 22 settembre 1907 nella città Bottrop (Germania). Ad Essen conobbe le FMA, arrivate nel 1922 in Germania e rimase affascinata dal loro stile di vita sereno e apostolico. Nel 1926 iniziò il postulato nella casa di Eschelbach, continuò il noviziato in Italia a Nizza Monferrato (Asti). Nel 1928 fece la prima professione e rimase poi ancora in Italia per lo studio della musica a Torino, e inoltre fu assistente delle universitarie a Pisa e delle novizie a Casanova.

Dopo la professione perpetua, emessa a Torino il 5 agosto 1934, iniziò la sua vita missionaria: prima in Argentina (1934-1965), poi in Perù (1965-1969) e in Messico (1969-2008). Fu insegnante di musica, infermiera, vicaria, direttrice, ispettrice. Dovunque si mostrò donna forte, disponibile all’ascolto e sempre fiduciosa nell’aiuto di Dio e di Maria Ausiliatrice. Consolidò le opere esistenti e ne aprì di nuove con lungimiranza di prospettive.

Trascorse gli ultimi 30 anni di vita (dal 1979) nella comunità “Villa Spem” di Coacalco in qualità di vicaria e di direttrice. Furono gli anni fecondi dell’apostolato come guida spirituale e dell’impegno di carattere sociale a favore dei poveri. Nel 1985 diede inizio all’“Obra sabatina” che consisteva nella distribuzione di viveri ai più bisognosi e fino all’anno 2000 ne seguì personalmente tutta l’organizzazione. Poi accettò con serenità il venir meno delle forze e seppe lasciarsi curare, edificando le novizie e tutti quelli che frequentavano la casa. Si spense il 27 aprile 2008 a Coacalco (Messico).

Il testamento che ci lascia è l’ardente amore a Gesù, la fiducia illimitata in Maria Ausiliatrice, la bontà accogliente e la generosa e serena disponibilità alla missione per l’estensione del Regno di Dio nelle varie culture, nelle famiglie e nel cuore delle persone. Aveva 100 anni di vita, 80 anni di professione religiosa, 74 anni di vita missionaria in America e 7 anni di formazione e di attività in Italia.

Nel 2016 iniziò il processo sulla vita e le virtù della Serva di Dio Antonieta Böhm nella Diocesi di Cuautitlán (Messico). Il 7 maggio 2017 nella cattedrale della città dopo una solenne Eucaristia, presieduta dal Vescovo mons. Guillermo Ortiz Mondargón, si è aperta l’Inchiesta diocesana del processo di beatificazione

Logo Web
Exallievi ed Exallieve di Don Bosco
FEDERAZIONE ISPETTORIALE PUGLIESE

Via Martiri d'Otranto 65 - Opera Salesiana Redentore

Telefono: 080.57.50.111

Fax: 080.57.50.179

Web: Vai alla pagina contatti