Il saluto di Don Antonio – Exallievi ed Exallieve di Don Bosco
Exallievi ed Exallieve di Don Bosco - Puglia

Il saluto di Don Antonio

di Don Antonio Castellano, sdb

//Il saluto di Don Antonio

Il saluto di Don Antonio

Carissimi Amici,

è con gioia che vi scrivo questo saluto per la festa di don Bosco!

Don Bosco è più che mai attuale, un santo simpatico, semplice, vicino a noi. Nato in una famiglia umile, onesta, lavoratrice che ha sperimentato la so erenza della vita nelle sue varie forme: la perdita prematura del capo famiglia, le incomprensioni tra fratelli, la povertà, ma che ha avuto anche grandissimi valori tutti compendiati nella grandezza umana e spirituale della madre, mamma Margherita. È stata lei l’arte ce nascosta della formazione di tutti i suoi  gli e della risposta alla particolare chiamata avvertita da uno di loro: Giovannino. È stata anche la prima e fondamentale collaboratrice dell’inizio dell’opera di don Bosco a Valdocco, la madre dei suoi primi ragazzi. Da lei ha imparato anche quell’amore a Maria, la Madonna, che poi lui ha trasmesso ai suoi giovani e a tanti altri.

Don Bosco è attuale perché radicato in una esperienza umana, quella della sua famiglia, che è unita armoniosamente con la sua esperienza di Dio. È la legge del Vangelo, dell’incarnazione del Figlio di Dio.

Oggi abbiamo bisogno tutti di unire sempre più la presenza di Dio con le nostre più semplici esperienze umane, a partire da quelle più belle che sono quelle che  oriscono nelle nostre famiglie. Siamo nell’epoca in cui tanti di noi stanno facendo la bellissima esperienza di essere “nonni”, da quello che ho sentito da mia madre, il rapporto dei nonni con i nipoti ha una profondità e particolarità che sotto certi aspetti supera quello con i  gli. I nipoti si “godono” molto di più, per questo è bello ringraziare il Signore per il dono di una nuova vita, di una nuova persona che viene donata in una famiglia. È quindi un’occasione per riscoprire con semplicità il nostro rapporto con il Signore che ci ama, e vivere la nostra gratitudine e gioia per Dio nel segreto del nostro cuore. Ma anche gli altri aspetti della vita, come le prove e le sofferenze possono riportarci al rapporto con Dio. Ma su questo potremo dire una parola in un’altra occasione.

Quando parlo con qualcuno di voi mi ricorda l’importanza e il bisogno di andare all’essenziale nei nostri rapporti, con semplicità, ma anche con chiarezza e sempre nel rispetto. Penso che don Bosco, ci ricorderebbe questo oggi se ci potesse dire una parola.

Cerchiamo perciò anche noi di celebrare questa festa di don Bosco con questo atteggiamento che ci apre alla gratitudine verso il Signore e verso le persone che ci stanno accanto.

Vi ricordo e tengo presente nella mia preghiera a nché il Signore vi benedica insieme alle vostre famiglie.

Buona festa di don Bosco!

 

     

By | 2018-01-29T11:38:46+00:00 gennaio 29th, 2018|Exallievi|Commenti disabilitati su Il saluto di Don Antonio
Logo Web
Exallievi ed Exallieve di Don Bosco
FEDERAZIONE ISPETTORIALE PUGLIESE

Via Martiri d'Otranto 65 - Opera Salesiana Redentore

Telefono: 080.57.50.111

Fax: 080.57.50.179

Web: Vai alla pagina contatti