Carta dell’Identità Carismatica della Famiglia Salesiana di Don Bosco – Exallievi ed Exallieve di Don Bosco
Banner FS Spiritualità
Banner FS Cracovia

Carta dell’Identità Carismatica della Famiglia Salesiana di Don Bosco

/Carta dell’Identità Carismatica della Famiglia Salesiana di Don Bosco
Carta dell’Identità Carismatica della Famiglia Salesiana di Don Bosco 2017-05-22T17:51:43+00:00

Icona

Carta dell'identità carismatica della Famiglia Salesiana di Don Bosco 334.47 KB  Visualizza Dettagli >>

Documento della Famiglia Salesiana ...

CARTA DELL’IDENTITÀ CARISMATICA DELLA FAMIGLIA SALESIANA DI DON BOSCO

PRESENTAZIONE

Ai Responsabili centrali dei Gruppi della Famiglia Salesiana

Carissimi Fratelli e Sorelle,
siamo agli inizi del triennio di preparazione alla celebrazione del Bicentenario della nascita di Don Bosco, che coinvolge con varie modalità tutti i Gruppi della Famiglia Salesiana e l’intero Movimento salesiano.
Questo periodo di preparazione e di celebrazione, che va dal 16 agosto 2011 al 16 agosto 2015, è un “tempo di grazia e di rinnovamento”; esso ci viene offerto dallo Spirito per conoscere meglio il carisma di Don Bosco ed assimilarlo nella nostra vita personale e in quella dei nostri Gruppi. Anche la Carta di Identità per la nostra Famiglia, che intendo presentarvi, ci stimolerà e ci orienterà in questo cammino.
Il 31 gennaio 1995, Solennità di San Giovanni Bosco, Don Egidio Viganò, settimo Successore di Don Bosco, ci ha donato la Carta di Comunione della Famiglia Salesiana di Don Bosco. Nella presentazione egli scrive che essa delinea «quegli elementi fondamentali che costruiscono l’unità nello spirito di Don Bosco. Si è voluto iniziare dall’anima della Famiglia, perché il senso di appartenenza ad essa più che di regole esterne, si nutre della vitalità dello spirito comune». Il contributo di riflessione sullo spirito salesiano, offerto da questa prima Carta, aiuta a comprendere che noi siamo una Famiglia spirituale e perciò che è lo spirito a fondare le nostre mutue relazioni.
Il 25 novembre 2000, giorno in cui ricordiamo la morte della Venerabile Mamma Margherita, Don Juan Edmundo Vecchi, ottavo Successore di Don Bosco, ci ha offerto la Carta della Missione della Famiglia Salesiana. Così Don Vecchi scriveva nella presentazione: essa ci offre «l’orientamento e la sensibilità dei Gruppi della Famiglia Salesiana in fatto di missione apostolica. La possiamo definire un testo ispiratore. Sollecita da ciascuno dei Gruppi della Famiglia un impegno che si caratterizza come impegno salesiano». Con questa seconda Carta si rende visibile che la nostra è una Famiglia apostolica e che essa opera con intenti e senso pastorali.
Il 31 gennaio 2012, Solennità di San Giovanni Bosco, nel primo anno di preparazione al Bicentenario della sua nascita, come nono Successore di Don Bosco, vi consegno la Carta dell’Identità carismatica della Famiglia Salesiana di Don Bosco. Essa è e sarà un riferimento per tutti noi nel cammino comune della nostra Famiglia e nel cammino specifico di ogni Gruppo. Una prima bozza era stata pubblicata il 24 maggio 2011, Solennità di Maria Ausiliatrice. Maria stessa, nostra ispiratrice e sostegno, ci pone tra le mani questo “aiuto” per la nostra crescita carismatica. “Maria rinnova la Famiglia Salesiana di Don Bosco”,?[1] scriveva Don Viganò nella sua prima lettera come Rettor Maggiore. Ella continua anche oggi la sua opera, illuminando la nostra mente e aprendo il nostro cuore ai nuovi sviluppi del comune carisma.
La Carta di Identità raccoglie la riflessione e l’esperienza maturate in questi anni a partire dalle due Carte precedenti sulla comunione e sulla missione nella nostra Famiglia. Tali documenti sono stati assunti in questo nuovo testo nelle loro espressioni fondamentali. In questa nuova Carta sono infatti descritti gli elementi caratteristici e caratterizzanti della Famiglia Salesiana, ossia quegli aspetti nei quali tutti i Gruppi si riconoscono, rendendo così possibile lo scambio di esperienze, la collaborazione e la visibilità.
Ciò che viene descritto in questa terza Carta, che comprende e integra le due precedenti, è l’identità carismatica della Famiglia Salesiana, ossia tutto ciò che fa riferimento alla missione, allo spirito, alle relazioni, alla formazione, ai metodi di educazione ed evangelizzazione. Certamente anche la storia del carisma, considerato nelle sue origini e nel suo sviluppo, fa parte della identità; infatti un’identità senza memoria, non avendo radici, è priva di futuro. Per questo la Carta raccoglie l’esperienza dei diversi Gruppi della Famiglia, tratteggiando, in sintesi, quella identità del carisma salesiano che è patrimonio di tutti.
La descrizione dell’identità del carisma salesiano della nostra Famiglia, presente in questa Carta, è scaturita da un lungo processo di riflessione e convergenza, soprattutto in seno alla Consulta mondiale della Famiglia Salesiana. I frutti, che ci attendiamo da una maggior consapevolezza e condivisione della comune identità, sono il rafforzamento dell’unità, del senso di appartenenza e della significatività della nostra Famiglia. Un’identità debole, infatti, genera frammentazione delle idealità, indebolimento dei legami e insignificanza nell’azione. Di qui l’invito rivolto a tutti i Gruppi perché ravvivino e potenzino la comune identità, così da farne dono a tutta la Chiesa.
Se crederemo alla Famiglia Salesiana, troveremo l’entusiasmo, le risorse interiori e le modalità operative per farla crescere nella sua identità. Allora la nostra Famiglia godrà d’una vitalità tale da attirare nuove vocazioni.

È ciò che affidiamo allo Spirito Santo e a Maria Ausiliatrice, a Don Bosco e a tutti i nostri Santi e Beati.

Con affetto e riconoscenza
Don Pascual Chávez Villanueva
IX Successore di Don Bosco
Roma, 31 gennaio 2012
Solennità di San Giovanni Bosco
Exallievi ed Exallieve di Don Bosco
FEDERAZIONE ISPETTORIALE PUGLIESE

Contact Info

Via Martiri d'Otranto 65 - C/o Opera Salesiana Redentore

Telefono: 080.57.50.111

Fax: 080.57.50.179

Web: Vai alla pagina contatti